Condizioni Generali

1. Oggetto del Contratto 1.1 Le presenti condizioni generali di contratto (di seguito le “Condizioni Generali”) disciplinano il rapporto fra “PEOPLE & COMMUNICATION S.r.l.”, siglabile “P. & CO. S.r.l.”, con sede in Torino (TO), Lungo Dora Colletta numero 75, registrata presso il registro delle imprese di Torino, con il numero 09085450014, P.IVA n.09085450014, società autorizzata a fornire servizi di comunicazione elettronica in base all’autorizzazione dell’Autorità per le Garanzie nella Comunicazione, rilasciata in data 5 Gennaio 2011 (di seguito “OPERATORE” o “P. & CO.”) ed il CLIENTE in ordine alla fornitura dei servizi di comunicazione Elettronica (di seguito il “Servizio”) come descritto nell’Offerta di P. & CO. (di seguito l’“Offerta” ) e richiesti dal CLIENTE mediante la sottoscrizione e l’invio a P. & CO.di apposita proposta contrattuale (di seguito la “Proposta”) con le modalità di cui all’articolo 2.2 e 1.2. L’Offerta e la Proposta, costituiscono parte integrante del presente Contratto unitamente alla Carta dei Servizi di P. & CO., depositata presso l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e pubblicata sul sito web www.tex97.it. P. & CO. potrà procedere alla modifica delle presenti Condizioni Generali per esigenze tecniche, economiche o gestionali, che saranno, di volta in volta, comunicate al CLIENTE. P. & CO. potrà altresì procedere alla modifica di prezzi, tariffe e condizioni economiche inerenti al Servizio. Tali modifiche avranno effetto solo dopo un mese dalla data in cui saranno state portate a conoscenza del CLIENTE attraverso idonee modalità, inclusa la pubblicazione delle stesse sul sito Internet www.tex97.it e, in ogni caso, comunicate unitamente alle fatture o con separato avviso, presso il recapito del CLIENTE. Il CLIENTE potrà recedere, senza penali, dal presente Contratto, inviando a P. & CO. comunicazione scritta a mezzo raccomandata A/R nel termine di un mese dalla comunicazione delle modifiche medesime. Qualora il CLIENTE sia un consumatore, il presente Contratto si intenderà assoggettato alla disciplina di cui agli artt. da 50 a 67 del d.lgs. 206/2005.

2. Conclusione del Contratto 2.1 Il CLIENTE dovrà sottoporre all’OPERATORE la Proposta, nei modi indicati al paragrafo 2.2. che segue, debitamente completata e sottoscritta. La Proposta, fatto salvo quanto disciplinato nel successivo art. 16, si considera irrevocabile, ai sensi dell’articolo 1329 cod. civ., per un periodo di 60 (sessanta) giorni dal momento della ricezione della stessa da parte dell’OPERATORE. 2.2 Il CLIENTE richiede all’OPERATORE l’attivazione del Servizio selezionato nella Proposta utilizzando il Codice Utenza e la Password attribuite al CLIENTE a seguito della propria registrazione, laddove sia resa disponibile la modalità di richiesta mediante Internet. Le modalità relative alla procedura di registrazione, incluse le informazioni relative a a) le varie fasi tecniche da seguire per la conclusione del contratto; b) le modalità con cui il contratto concluso sarà archiviato e le relative modalità di accesso; c) i mezzi tecnici posti a disposizione del CLIENTE per individuare e correggere gli errori di inserimento dei dati prima di inoltrare l’ordine all’OPERATORE; d) le lingue a disposizione per concludere il Contratto oltre all’italiano nonché e) l’indicazione degli strumenti di composizione delle controversie, sono disponibili presso il sito Internet www.tex97.it. L’attivazione del Servizio da parte del CLIENTE può essere altresì richiesta (i) inviando via posta ordinaria la Proposta, debitamente compilata e sottoscritta, all’ OPERATORE al seguente indirizzo: “PEOPLE & COMMUNICATION S.r.l.” Torino (TO), Lungo Dora Colletta numero 75 ovvero (ii) inviando a mezzo Fax la Proposta, debitamente compilata e sottoscritta, al numero indicato nella Proposta ed inviando la Proposta così sottoscritta all’OPERATORE. 2.3 Il CLIENTE è responsabile della veridicità dei dati e delle informazioni fornite a P. & CO. . Il CLIENTE garantisce a P. & CO. la spettanza, o, comunque, la disponibilità dei dati ed informazioni da esso forniti per l’esecuzione del Contratto. Il CLIENTE s’impegna altresì a tenere l’OPERATORE indenne da qualunque pretesa di terzi relativa alla trasmissione di dati ed informazioni inesatte. 2.4 Non appena P. & CO. avrà ricevuto la Proposta, elettronica o cartacea, debitamente ed integralmente compilata dal CLIENTE, P. & CO. invierà all’indirizzo di posta elettronica, come indicato dal CLIENTE all’atto della compilazione del modulo elettronico o del modulo cartaceo, un messaggio e-mail di conferma dell’avvenuta registrazione, recante le informazioni di riepilogo incluse, quando il CLIENTE è un consumatore, le informazioni di cui agli artt. 52 e 53 del d. lgs. 206/2005. Il presente Contratto si intenderà concluso nel momento in cui il Cliente avrà ricevuto il predetto messaggio e-mail di conferma. Il CLIENTE accetta, in ogni caso, che il Servizio possa essere attivo prima del decimo giorno successivo alla ricezione del messaggio e-mail di conferma di cui al presente articolo. 2.5 E’ data facoltà al CLIENTE di richiedere in fase successiva all’OPERATORE modifiche delle configurazioni tecniche selezionate al momento dell’inoltro della Proposta attraverso l’invio della modulistica a tal fine predisposta, ovvero di richiedere la fornitura di ulteriori servizi in una della modalità indicate al precedente 2.2.

3. Attivazione ed erogazione del Servizio 3.1 Anche in deroga all’art. 54 del d. lgs 206/2005, ove applicabile, P. & CO. attiverà il Servizio richiesto dal Cliente entro 90 giorni lavorativi dalla data di accettazione della Proposta o dalla effettiva disponibilità commerciale del Servizio, se successiva. 3.2 Nell’eventualità che si verificasse un ritardo nell’attivazione del Servizio determinato da circostanze non imputabili all’OPERATORE, il CLIENTE sarà informato del momento previsto per l’attivazione del Servizio. 3.3 In caso di ritardi nell’attivazione imputabili a P. & CO. il Cliente avrà diritto a richiedere l’indennizzo di ritardata attivazione indicato all’articolo 13.3 che segue. 3.4 All’attivazione del Servizio, l’OPERATORE consegnerà al CLIENTE l’apparecchiatura qualora sia necessaria (di seguito “Apparecchiatura”) alla fruizione del Servizio stesso. L’Apparecchiatura rimarrà di proprietà di P. & CO. e sarà concessa al Cliente in comodato d’uso. Pertanto, dal momento della consegna dell’Apparecchiatura, il CLIENTE sarà responsabile dell’integrità, custodia e uso corretto e sicuro della stessa e non potrà cederla a terzi, darla in pegno, né costituirvi alcun diritto di garanzia e dovrà opporsi a qualunque procedura esecutiva avente ad oggetto la stessa avanzata da terzi. Il CLIENTE assume ogni rischio relativo al suo perimento, è il solo responsabile per eventuali danni diretti, derivanti dalle violazioni dell’obbligo di cui la presente articolo 3.4, e terrà l’OPERATORE indenne da qualsiasi conseguenza costo o onere originate dalla violazione del suddetto obbligo. 3.5 L’Apparecchiatura dovrà essere restituita a P. & CO. al momento della cessazione del Contratto, per qualunque motivo verificatasi. In caso di mancata restituzione della stessa entro 10 (dieci) giorni dalla data di cessazione del Contratto, l’OPERATORE addebiterà al CLIENTE il suo costo 3.6 L’OPERATORE provvederà gratuitamente a riparare o sostituire l’Apparecchiatura se difettosa o comunque non idonea all’uso, tranne nell’ipotesi in cui, a giudizio di OPERATORE, il difetto o il guasto siano imputabili ad imperizia, manomissione, negligenza e/o incuria nell’uso della stessa da parte del CLIENTE o di terzi non autorizzati da P. & CO. . In tali casi, l’OPERATORE provvederà alla sostituzione/riparazione dietro pagamento da parte del CLIENTE del prezzo indicato dall’OPERATORE. 3.7 Il CLIENTE s’impegna a consentire all’ OPERATORE di esercitare, in modo rapido ed opportuno, i diritti ed adempiere alle obbligazioni di cui al presente Contratto, incluso, a mero titolo esemplificativo e non esaustivo, la consegna, l’installazione, l’ispezione, l’attivazione, la modifica, la manutenzione, e la fornitura del Servizio. Il CLIENTE s’impegna altresì a consentire l’accesso o far sì che sia consentito l’accesso immediato del personale autorizzato di P. & CO. agli immobili di proprietà del CLIENTE, in data e in orari concordati con il CLIENTE. 3.8 Il CLIENTE è tenuto, a propria cura e spese, a predisporre i locali destinati all’installazione delle Apparecchiature, eseguendo tutti gli eventuali interventi e lavori di carattere tecnologico, ambientale, elettrico e meccanico necessari, secondo le indicazioni fornite dall’OPERATORE. In particolare, il CLIENTE dovrà provvedere all’impianto elettrico di alimentazione ed alla relativa presa di terra, rispondendo del loro corretto funzionamento. 3.9 Il CLIENTE, ai sensi del d. lgs. 277/1991 e del d.lgs. 626/1994 e loro successive integrazioni e/o modifiche, se applicabili, si obbliga a fornire a P. & CO. dettagliate informazioni sui rischi esistenti negli ambienti e spazi ove verrà installata l’Apparecchiatura di OPERATORE. Quest’ultimo sarà tenuto a rispettare ogni ragionevole prescrizione stabilita dal CLIENTE o prevista dalla legge per la sicurezza delle persone. Sono a carico del CLIENTE gli obblighi di assicurare la tutela della salute e della sicurezza agli incaricati di P. & CO. dell’installazione, manutenzione e/o riparazione dell’Apparecchiatura di P. & CO. . 3.10 Qualsiasi intervento sull’Apparecchiatura e sulla rete di telecomunicazioni dell’OPERATORE atto a ripristinare la corretta funzionalità del Servizio dovrà essere effettuato esclusivamente dall’OPERATORE o da terzi da esso incaricati. 3.11 L’OPERATORE assicura la regolarità e continuità nell’erogazione del Servizio. P. & CO. potrà tuttavia sospendere in ogni momento l’erogazione dello stesso, in tutto o in parte, anche senza preavviso, in caso di guasti alla rete ed agli apparati di erogazione del Servizio o alle infrastrutture di altri operatori utilizzate dall’OPERATORE per la fornitura di tutto o parte del Servizio, che siano dovuti a caso fortuito o a forza maggiore, P. & CO. potrà altresì sospendere il Servizio in caso di manutenzione e riparazione comunicate al CLIENTE con almeno 5 (cinque) giorni di preavviso da inoltrarsi a mezzo fax, E-Mail o posta ordinaria. Tale comunicazione indicherà la durata presumibile dell’interruzione e del punto di contatto per ottenere assistenza e più dettagliate notizie.

4. Documentazione ed identificazione CLIENTE Il CLIENTE prende atto e accetta l’esistenza del registro elettronico di funzionamento del Servizio Internet (di seguito il “Log”), compilato e custodito a cura dell’OPERATORE. Il contenuto del Log ha il carattere di riservatezza assoluta e potrà essere esibito solo ed esclusivamente su richiesta delle Autorità competenti.

5. Obbligazioni del CLIENTE nell’utilizzo del Servizio 5.1 Il CLIENTE si obbliga a non utilizzare e ad adottare ogni cautela affinché i terzi non utilizzino il Servizio per effettuare comunicazioni che arrechino danni o turbative ad operatori di telecomunicazioni o ad utenti, ovvero che violino le leggi ed i regolamenti vigenti. Il CLIENTE s’impegna a non consentire l’utilizzo a qualunque titolo del Servizio a soggetti da lui non espressamente autorizzati e comunque a non rivendere il Servizio. 5.2 Senza limitazione alcuna a quanto previsto al paragrafo 5.1 che precede, il CLIENTE s’impegna a: (a) operare per tutta la durata del Contratto, in conformità alle disposizioni della legge e regolamenti applicabili in materia di tutela, civile e penale, di programmi, dati, sistemi informatici, comunicazioni elettroniche, informatiche e telematiche; (b) utilizzare il Servizio in conformità a tutte le disposizioni legislative e regolamentari di volta in volta applicabili; (c) astenersi dal trasmettere, divulgare, distribuire, inviare, o altrimenti mettere in circolazione, attraverso il Servizio, informazioni, dati e/o materiali blasfemi, osceni, diffamatori, illegali, o altrimenti lesivi, turbativi, o in violazione di diritti di terzi e/o di leggi o regolamenti; (d) non violare, in qualunque modo, attraverso il Servizio diritti di proprietà intellettuale e/o industriale di terzi, in particolare diritti d’autore, marchi di fabbrica, segni distintivi, brevetti e altri diritti di terzi derivanti dalla legge, dal contratto o dalla consuetudine; (e) non danneggiare o violare o tentare di violare comunque il segreto della corrispondenza; (f) non violare la sicurezza degli archivi e dei computers della rete di P. & CO. o di altro operatore utilizzata da P. & CO. per la fornitura di tutto o parte del Servizio, informare P. & CO. circa ogni eventuale interruzione totale o parziale del Servizio e non violare la privacy di altri utenti della rete, leggendo o intercettando la posta elettronica loro destinata e a non compromettere il funzionamento della rete e degli apparecchi che la costituiscono con programmi (virus, trojan horses, etc.) costruiti appositamente; (g) utilizzare il Servizio esclusivamente in relazione all’ambito della propria attività; (h) preservare con la massima attenzione e diligenza la segretezza e la confidenzialità della Password e/o del Codice Utenza del CLIENTE, impedendo che queste vengano utilizzate impropriamente, indebitamente e senza sua autorizzazione e rimanendo comunque responsabile di qualsiasi danno arrecato all’OPERATORE od a terzi; il CLIENTE si impegna altresì a notificare immediatamente e comunque per iscritto all’OPERATORE lo smarrimento, il furto o la perdita della propria Password e/o del proprio codice di identificazione. 5.3 Il CLIENTE garantisce che qualunque materiale immesso nelle aree pubbliche, eventualmente, fornitegli dall’OPERATORE è originale, con eccezione di eventuali estratti di materiale protetto da diritto d’autore che potranno essere immessi solo con il permesso scritto del titolare e con l’obbligo di citare la fonte e l’esistenza del permesso. 5.4 Il CLIENTE risarcirà e terrà indenne l’OPERATORE da qualsiasi costo, reclamo, danno, o procedimento derivanti dall’uso del Servizio da parte del CLIENTE in violazione da quanto disposto dal Contratto e di eventuali garanzie prestate con la sottoscrizione del Contratto medesimo. 5.5 Qualora il CLIENTE ritenga che il Servizio o parte di questo venga usato fraudolentemente o per scopi illegali, oppure nel caso in cui per cause non imputabili al CLIENTE, lo stesso non sia più in grado di utilizzare il Servizio o parte di questo, lo stesso CLIENTE informerà immediatamente l’OPERATORE fornendo ogni informazione necessaria.

6. Servizio Clienti 6.1 P. & CO. metterà a disposizione del Cliente un “Servizio Clienti” di assistenza gratuito, dalle ore 09,00 alle ore 18,00 dal lunedì al venerdì, esclusi festivi, accessibile dal CLIENTE telefonicamente al numero 800970707, via fax al numero 01119825073, per posta all’indirizzo PEOPLE & COMMUNICATION S.r.l.Torino (TO), Lungo Dora Colletta numero 75, o via e-mail all’indirizzo servizioclienti@tex97.it. Il Servizio Clienti potrà essere utilizzato dal CLIENTE per segnalare disservizi, ottenere risposte a quesiti legati al Servizio, ai prezzi ed alla fatturazione degli stessi ed alle procedure di reclamo. 6.2 Qualsiasi reclamo e segnalazione del CLIENTE relativo a malfunzionamenti o inefficienze del Servizio, inosservanza delle clausole del presente Contratto, o di previsioni della Carta dei Servizi di P. & CO., potrà essere comunicato, senza oneri aggiuntivi, telefonicamente, via fax, per iscritto o via e-mail ai contatti indicati al paragrafo 6.1 che precede. 6.3 Alla presentazione del reclamo, P. & CO. informerà il CLIENTE del nominativo del dipendente responsabile dell’indagine e dei rimedi di cui potrà avvalersi in caso di risposta sfavorevole. P. & CO. darà riscontro al CLIENTE degli accertamenti compiuti con la massima celerità possibile e comunque entro 45 giorni dalla presentazione del reclamo indicando anche i termini entro i quali P. & CO. provvederà alla rimozione delle irregolarità riscontrate o al ristoro dell’eventuale pregiudizio sofferto. Nei casi particolarmente complessi, il CLIENTE potrà chiedere di essere informato circa lo stato di avanzamento delle attività poste in essere con la facoltà per lo stesso di risolvere il presente Contratto ai sensi dell’articolo 1454 del codice civile, qualora i guasti o i malfunzionamenti impediscano totalmente l’utilizzo del Servizio o il malfunzionamento non sia stato riparato da P. & CO. entro 45 giorni dalla data di ricezione del reclamo. In caso di rigetto, la risposta in esito al reclamo è in forma scritta, è adeguatamente motivata ed indica gli accertamenti compiuti. Il CLIENTE, inoltre, potrà richiedere la documentazione relativa alle verifiche svolte da P. & CO. ed eventualmente esperire la procedura di conciliazione descritta all’articolo 15 che segue.

7. Corrispettivi – Fatturazione – Pagamenti 7.1 Il CLIENTE corrisponderà all’OPERATORE i prezzi del Servizio specificati nell’Offerta; a tutti gli importi fatturati verrà applicata l’IVA dovuta. L’OPERATORE si riserva la facoltà di modificare i canoni ed i prezzi del Servizio dietro comunicazione scritta da inviare al CLIENTE almeno 30 (trenta) giorni prima dall’entrata in vigore delle nuove condizioni. In caso di mancata accettazione delle nuove condizioni, il CLIENTE potrà recedere dal contratto in conformità con il disposto di cui all’articolo 9.1 che segue. 7.2 Le fatture dell’OPERATORE saranno emesse con la modalità indicata nell’ Offerta. Il pagamento delle fatture emesse dall’OPERATORE dovrà essere eseguito dal CLIENTE nei termini previsti nell’Offerta, in via anticipata o posticipata, per importi e con modalità predeterminati dal CLIENTE, in base ai quali viene assegnato, quale strumento di autotutela, in caso di traffico anomalo, un limite di credito. Nel caso in cui il CLIENTE utilizzi il Servizio per un corrispettivo superiore al limite di credito assegnato, l’OPERATORE avrà la facoltà di procedere alla limitazione e/o sospensione del Servizio fino al pagamento della relativa fattura che potrà essere inviata anche in via anticipata rispetto all’ordinaria scadenza di fatturazione. 7.3 Le fatture possono essere inviate al CLIENTE in formato cartaceo e saranno inviate al CLIENTE con un anticipo di almeno 15 (quindici) giorni rispetto al pagamento. Il dettaglio sulla documentazione del traffico viene reso disponibile in via elettronica. Le fatture conterranno tutti gli elementi prescritti dalla delibera AGCOM n. 179/03/CSP e riportati nella Carta dei Servizi di P. & CO.. 7.4 Qualora il CLIENTE prescelga quale modalità di pagamento l’Addebito Diretto in Conto (RID), con la sottoscrizione della Proposta di Contratto autorizza la propria Banca ad addebitare sul C/C indicato, nella scadenza dell’obbligazione o data proroga d’iniziativa del creditore (ferma restando la valuta originaria concordata), tutti gli ordini di incasso elettronici invianti dall’OPERATORE e contrassegnati con le coordinate dell’azienda creditrice riportate (o aggiornate d’iniziative dell’azienda), a condizione che vi siano disponibilità sufficienti e senza necessità per la banca di inviare la relativa contabile di addebito. Il CLIENTE ha facoltà di opporsi all’addebito entro 5 (cinque) giorni dopo la data di scadenza o la data prorogata dal creditore. Le Parti hanno facoltà di interrompere in qualunque momento l’addebito diretto in conto, purché detta volontà venga manifestata con un preavviso pari a quello previsto nel contratto di conto corrente per il recesso da quest’ultimo rapporto, da darsi a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno. 7.5 Il pagamento delle fatture emesse dall’OPERATORE dovrà essere effettuato per l’intero importo anche in caso di contestazione, il CLIENTE potrà attivare la procedura del reclamo prevista dall’articolo 10 e qualsiasi altro strumento di tutela previsto dall’ordinamento legislativo italiano. 7.6 Fatto salvo quanto sopra indicato, in caso di ritardo nei pagamenti sarà addebitato al CLIENTE, ad indennizzo dei costi bancari e di altra natura sopportati dall’OPERATORE, un importo forfetario pari a cinque (5/00) Euro. Qualora il ritardo nel pagamento si protragga oltre il 30° giorno successivo alla data in cui il pagamento stesso è dovuto, sarà applicata al CLIENTE una penale pari al 4% dell’importo portato dalla relativa fattura. Qualora il CLIENTE sia un’impresa, tali interessi di mora sugli importi fatturati e non pagati vengono pattuiti in deroga all’art. 5 del decreto legislativo 9 ottobre 2002 n. 231. Tale tasso di interessi di mora si applicherà, in ogni caso, nei limiti stabiliti all’art. 2 comma 4 della legge 27 marzo 1996, n. 108, anche qualora il CLIENTE sia un consumatore. Ferma restando l’applicazione delle disposizioni di cui al presente comma, al fine di assicurare il pieno adempimento delle obbligazioni assunte nei confronti dell’OPERATORE, il CLIENTE intestatario di più Contratti di fornitura autorizza a rivalersi delle somme per cui sia risultato moroso sugli altri contratti. 7.7 Decorso inutilmente il termine di pagamento, l’OPERATORE potrà altresì sospendere, in modo totale o parziale, l’erogazione del Servizio. Qualora il CLIENTE non provveda al pagamento di qualsivoglia importo connesso al Servizio entro 15 (quindici) giorni dall’avvenuta sospensione, l’OPERATORE potrà risolvere il presente Contratto ai sensi dell’articolo 1456 del codice civile, fatti salvi eventuali ulteriori rimedi di legge.

8. Durata del Contratto 8.1 Il Contratto ha validità ed efficacia dalla data di conclusione del Contratto stesso ai sensi dell’art. 2.4 di cui sopra, indipendentemente dalla temporanea indisponibilità di taluni elementi del Servizio che non siano ostativi all’utilizzo dello stesso, ed ha durata 12 (dodici) mesi. E’, comunque, fatto salvo il diritto di entrambe le Parti di recedere in ogni momento dal Contratto purché manifestato con preavviso scritto di 30 (trenta) giorni avente efficacia dalla data di ricezione della comunicazione che dovrà avvenire con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno. 8.2.1 FAMILY: nel caso in cui il CLIENTE manifesti la propria volontà di interrompere il Contratto avente ad oggetto il Servizio, fatto salvo quanto disciplinato nel successivo articolo 16, allo stesso CLIENTE verrà addebitato un importo pari ai costi sostenuti dall’operatore il cui ammontare è di Euro 162,40 € IVA esclusa. 8.2.2 BUSINESS: nel caso in cui il CLIENTE manifesti la propria volontà di interrompere il Contratto avente ad oggetto il Servizio nei primi 12 (dodici) mesi di fornitura dello stesso, fatto salvo quanto disciplinato nel successivo articolo 16, allo stesso CLIENTE verrà addebitato un importo pari ai costi sostenuti dall’operatore corrispondente alla sommatoria dei canoni non corrisposti con riferimento ai primi 12 (dodici) mesi di fornitura del Servizio decorrenti dalla data di attivazione. 8.3 L’attivazione del servizio di telefonia vocale in modalità di Preselezione automatica è gratuita, tuttavia nel caso in cui il CLIENTE manifesti la propria volontà di interrompere il Contratto di fornitura dello stesso Servizio, fatto salvo quanto disciplinato nel successivo articolo 16, allo stesso CLIENTE verranno addebitati Euro 23,00 (ventitre/00), IVA esclusa, per ciascuna linea a titolo di rimborso delle spese sostenute dall’OPERATORE. 8.4 Fatto salvo quanto disciplinato nei precedenti commi, la cessazione, per qualsiasi motivo, del presente Contratto non farà venire meno l’obbligo del CLIENTE di provvedere al pagamento del corrispettivo dovuto e non ancora pagato. L’eventuale credito residuo a disposizione del CLIENTE, nel caso che lo stesso sia in regola con i pagamenti, verrà rimborsato dall’OPERATORE entro 30 (trenta) giorni dalla data di efficacia della risoluzione.

9. Comunicazioni e modifiche in corso di erogazione 9.1 Ogni eventuale modifica al Contratto viene comunicata dall’OPERATORE almeno un mese prima della sua entrata in vigore. In tal caso il CLIENTE potrà accettare le modifiche proposte oppure recedere dal Contratto, senza addebito di penali, mediante comunicazione da effettuarsi per iscritto a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno entro un mese giorni dalla comunicazione da parte dell’OPERATORE. In difetto di comunicazione da parte del CLIENTE entro il termine sopra indicato, le modifiche proposte s’intenderanno accettate. L’eventuale recesso dovrà essere comunicato per iscritto da inviarsi con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a: “PEOPLE & COMMUNICATION S.r.l.” Torino (TO), lungo Dora Colletta numero 67. 9.2 Il CLIENTE si impegna a fornire all’OPERATORE ogni eventuale cambiamento o modifica dei dati forniti nella Proposta entro un mese dal verificarsi del suddetto evento.

10. Procedura reclami – Rimborsi 10.1 Le richieste di rimborso o i reclami relativi alla fatturazione potranno essere inoltrate a P. & CO. nei modi e nei termini indicati nella Carta dei Servizi ed all’articolo 6.1 del presente Contratto. 10.2 In caso di denunzia di frode avente ad oggetto l’uso indebito, da parte di terzi, del collegamento di rete, presentata dall’utente all’Autorità competente nelle forme previste dalla normativa vigente, i pagamenti relativi al solo traffico denunciato in modo specifico come di origine fraudolenta possono essere sospesi fino alla definizione della controversia. In caso di frode accertata, i pagamenti non imputabili al CLIENTE, qualora già effettuati, vengono rimborsati. Nel caso in cui l’OPERATORE riesca a dimostrare che non vi è stata frode, i pagamenti temporaneamente sospesi sono addebitati al CLIENTE.

11. Sospensione del Servizio 11.1 L’OPERATORE potrà sospendere in ogni momento la fornitura del Servizio, in tutto o in parte, anche senza preavviso, in caso di mancato pagamento parziale o totale delle fatture emesse dall’OPERATORE. 11.2 L’OPERATORE ha facoltà di richiedere in qualunque momento al CLIENTE l’accensione di idonea fideiussione bancaria escutibile a prima richiesta o un adeguamento della stessa oppure, in caso di Cliente titolare di partita IVA, idonea garanzia (a) qualora l’utilizzo del Servizio ecceda il valore medio del traffico sviluppato con riferimento al profilo prescelto; (b) in caso di richieste del CLIENTE che giustifichino dette garanzie; (c) nel caso di irregolarità e/o ritardi nel pagamento degli importi dovuti; (d) nel caso in cui la fideiussione bancaria già prestata o parte di essa sia stata escussa dall’OPERATORE in virtù del presente Contratto. 11.3 L’OPERATORE potrà sospendere il Servizio qualora il CLIENTE non adempia tempestivamente a quanto previsto al precedente comma. Prima della sospensione del Servizio, l’OPERATORE contatterà il CLIENTE per verificare la consapevolezza da parte del CLIENTE del traffico anomalo effettuato ovvero della situazione di inadempimento. In caso di sospensione, il Servizio sarà riattivato successivamente all’adempimento nei confronti dell’OPERATORE o all’emissione della fideiussione o all’adeguamento della fideiussione già richiesta. 11.4 Qualora la sospensione del Servizio sia causata da atto o da omissione del CLIENTE, quest’ultimo dovrà rimborsare all’OPERATORE tutti i costi e le spese sostenute per la sospensione e per la riattivazione del Servizio.

12. Clausola risolutiva espressa – Diffida ad adempiere 12.1 Oltre che nei casi di mancato pagamento delle fatture e di uso improprio del Servizio come previsto dagli articoli 5 e 7 che precedono,. P. & CO. potrà altresì risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1456 cod. civ., dandone comunicazione scritta all’altra parte a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, nel caso in cui il CLIENTE: (a) sia inadempiente a quanto previsto negli articoli 3, 5, 11, e 14 del presente Contratto, (b) sia sottoposto a procedure esecutive o procedure di fallimento ovvero divenga in ogni caso insolvente o ceda i beni ai creditori, o venga messo in liquidazione, o venga elevato protesto a carico dello stesso. 12.2 Inoltre, in caso di inadempimento grave del CLIENTE ai sensi del presente Contratto, l’OPERATORE potrà risolvere il Contratto ai sensi dell’articolo 1454 del codice civile decorsi inutilmente 15 (quindici) giorni dalla ricezione da parte del CLIENTE della relativa diffida ad adempiere che P. & CO. dovrà inviare al CLIENTE a mezzo lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, fatti sempre salvi eventuali ulteriori rimedi di legge. A seguito dell’invio della relativa diffida ad adempiere l’OPERATORE avrà la facoltà di addebitare al CLIENTE ogni eventuale ulteriore onere di carattere economico che lo stesso abbia dovuto sopportare per l’attività di recupero del credito.

13. Responsabilità dell’ OPERATORE 13.1 L’OPERATORE sarà responsabile nei confronti del CLIENTE in caso d’inadempimento ai propri obblighi contrattuali e mancato rispetto degli standard qualitativi indicati nella Carta dei Servizi di P. & CO.. 13.2 Gli indennizzi sono univocamente determinati in proporzione al pregiudizio arrecato e sono riconosciuti dall’OPERATORE in caso di ritardo nella fornitura del collegamento iniziale, ai sensi di quanto indicato nell’articolo 3.3 che precede. In tale caso le indennità corrisposte al CLIENTE sono pari al 50% del canone mensile ripartito sui giorni lavorativi di effettivo ritardo. 13.3 In caso di inadempimento contrattuale e/o di mancato rispetto degli standard di qualità di cui sopra, l’OPERATORE riconoscerà al CLIENTE, su sua richiesta, a titolo di indennità, un importo massimale omnicomprensivo pari al 50% del canone mensile ripartito sui giorni lavorativi di effettivo disservizio. 13.4 In ogni caso l’OPERATORE riconoscerà al CLIENTE per qualunque disservizio o danno diretto od indiretto derivante dal disservizio un importo complessivo non superiore al 20% del corrispettivo annuale dei canoni dovuti ai sensi del Contratto. Tale importo sarà previsto, anche, per la eventuale mancata pubblicazione su elenchi telefonici qualora le cause siano imputabili a P. & CO..

14. Limiti di responsabilità 14.1 Fatti salvi i casi di dolo e colpa grave, l’OPERATORE non sarà responsabile nel caso di ritardi, malfunzionamenti e/o interruzioni nell’erogazione del servizio causati da (a) forza maggiore, (b) manomissioni o interventi sul Servizio o sull’Apparecchiatura, effettuati da parte del CLIENTE ovvero da parte dei terzi non autorizzati dall’OPERATORE, (c) malfunzionamenti nei terminali utilizzati dal CLIENTE o interruzione totale o parziale della fornitura di energia elettrica; (d) interruzione totale o parziale del Servizio di accesso locale o di terminazione della chiamata fornito da altro operatore di telecomunicazioni, se anch’essa dovuta a ragioni di forza maggiore o a fatti di terzi. 14.2 A titolo meramente esemplificativo, e non esaustivo, si intendono casi di forza maggiore eventi non previsti e non prevedibili dall’OPERATORE e dipendenti da fatti naturali o di terzi, quali in via non esaustiva: catastrofi naturali, fulmini, incendi, esplosioni. 14.3 L’OPERATORE, parimenti, non sarà responsabile nel caso di ritardi, malfunzionamenti e/o interruzioni dell’erogazione del servizio derivanti da inadempimenti del CLIENTE a leggi o regolamenti applicabili (inclusi leggi o regolamenti in materia di sicurezza, prevenzione incendi ed infortunistica). L’OPERATORE, inoltre, non potrà essere ritenuto responsabile della mancata disponibilità del servizio telefonico e/o di accesso ad Internet qualora il CLIENTE, prima dell’attivazione del Servizio, manifesti la propria volontà di interrompere anticipatamente il rapporto contrattuale in essere. 14.4 L’OPERATORE non sarà responsabile verso il CLIENTE, né verso soggetti direttamente o indirettamente connessi al CLIENTE stesso e/o verso terzi per danni, mancati risparmi, perdite o costi subiti in conseguenza di sospensioni o interruzioni del Servizio dovute a cause di forza maggiore o a caso fortuito, a meno che direttamente imputabili a dolo o colpa grave dell’OPERATORE. Il CLIENTE informerà tempestivamente l’OPERATORE circa ogni contestazione, pretesa o procedimento avviato da terzi relativamente al Servizio, del quale il CLIENTE venisse a conoscenza. Il CLIENTE sarà responsabile dei danni diretti e indiretti che l’OPERATORE dovesse subire in conseguenza di tale mancata tempestiva comunicazione. 14.5 Il CLIENTE assume ogni responsabilità (a) derivante dall’utilizzazione di apparecchiature terminali collegate alla rete dell’OPERATORE che siano prive dell’omologazione o autorizzazione stabilita dalla normativa applicabile, (b) derivante da manomissioni o interventi sulle modalità di ricevimento del Servizio, effettuati da parte del CLIENTE ovvero da terzi non autorizzati dall’OPERATORE e (c) circa i contenuti e le forme delle comunicazioni trasmesse attraverso il Servizio e riterranno indenne l’OPERATORE da ogni pretesa, azione o eccezione che dovesse essere fatta valere, al riguardo, da terzi nei confronti dell’OPERATORE. Pertanto, il CLIENTE sarà responsabile dell’uso di apparecchiature non omologate/autorizzate, nonché di qualsiasi uso improprio del Servizio e, in tal caso, l’OPERATORE potrà sospenderne in qualsiasi momento e senza preavviso l’erogazione qualora detto uso produca danni o turbative a terzi o violi norme di legge o di regolamento, salvi, in ogni caso, eventuali ulteriori rimedi di legge. 14.6 L’OPERATORE non sarà in alcun modo responsabile nei confronti del CLIENTE per la mancata disponibilità dell’accesso alla rete Internet, per la mancata assegnazione da parte dell’Autorità competente dei nomi di dominio prescelti dal CLIENTE, per il mancato o ritardato rilascio, da parte dell’operatore terzo, del servizio di accesso disaggregato alla Rete Locale (c.d. doppino/o doppini di rame) e per i danni derivanti anche dalla mancata qualità delle caratteristiche tecniche necessarie per la fornitura del Servizio per ragioni non imputabili ad OPERATORE, in relazione alle quali l’OPERATORE non è in grado, prima dell’attivazione, di valutarne l’effettiva utilizzabilità, del mancato inserimento negli elenchi telefonici a disposizioni del pubblico per fatti non imputabili ad OPERATORE. 14.7 L’OPERATORE non sarà in alcun modo responsabile per ritardi o difetti causati da forza maggiore o comunque imputabili al CLIENTE o a terzi.14.8 L’OPERATORE non sarà in alcun modo responsabile per atti, omissioni, comportamenti di organizzazioni, società, persone fisiche, associazioni, istituzioni ed altre entità che, attraverso il Servizio, forniscono consulenze, servizi o prodotti. 14.9 L’OPERATORE non potrà essere ritenuto responsabile dei danni derivanti dalla mancata adozione da parte del Cliente dei sistemi di “firewall” sistemi hardware o software in grado di porsi come barriera a protezione della rete aziendale o del singolo computer. 14.10 L’OPERATORE, qualora vengano connessi più computer (ovvero una LAN), non potrà essere ritenuto responsabile della eventuale configurazione della LAN.

15. Procedura di conciliazione – Foro competente 15.1 Il presente accordo è regolato dalla legge italiana. 15.2 Ogni controversia tra l’OPERATORE e il CLIENTE relativa al presente Contratto verrà risolta secondo quanto stabilito dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, ai sensi dell’articolo 1, comma 11, della legge n. 249/97; in particolare, per le predette controversie, individuate con provvedimenti dell’Autorità, non potrà essere proposto ricorso in sede giurisdizionale fino a che non sia stato esperito un tentativo obbligatorio di conciliazione da ultimare entro 30 (trenta) giorni dalla proposizione della istanza alla suddetta Autorità. A tal fine, i termini per agire in sede giurisdizionale sono sospesi sino alla scadenza del termine per la conclusione del procedimento di conciliazione. 15.3 In caso di sospensione del Servizio nel corso del tentativo di conciliazione, si applicano le disposizioni di cui all’articolo 5 dell’Allegato A della Delibera n.182/02/CONS. 15.4 Fermo quanto disposto nel precedente comma, per ogni controversia derivante dall’interpretazione o esecuzione del presente Contratto sarà competente (i) qualora il CLIENTE non sia un consumatore, il Foro di Torino e (ii) nel caso in cui il CLIENTE sia un consumatore, il foro del luogo in cui il CLIENTE ha la propria residenza, o il proprio domicilio, se ubicati in territorio italiano.

16. Contratto negoziato fuori dai locali commerciali o stipulato a distanza 16.1 Qualora il presente Contratto sia stato negoziato fuori dai locali commerciali o stipulato a distanza, anche online, il CLIENTE, fatto esplicitamente salvo il caso di inizio di esecuzione dei Servizi, come previsto dal d. lgs. 206/2005, avrà diritto di recedere dal presente Contratto, senza alcuna penalità e senza specificarne le ragioni, inviando all’OPERATORE comunicazione scritta a mezzo raccomandata A/R, entro il termine di 10 giorni lavorativi a decorrere dalla conclusione del presente Contratto ai sensi dell’art. 2.4, ovvero, qualora successivo alla data di conclusione del Contratto, dal giorno in cui il CLIENTE abbia ricevuto conferma scritta delle informazioni di cui all’art. 2 del presente Contratto, come previsto dall’articolo 65 D. Lgs. 206/205. In mancanza di tale conferma scritta, il CLIENTE potrà esercitare il diritto di recesso entro un termine di sessanta giorni, nel caso in cui il Contratto sia stato negoziato fuori dai locali commerciali, e di novanta giorni, qualora il Contratto sia stato stipulato a distanza. In entrambi i casi, i rispettivi termini decorrono dalla conclusione del Contratto. La comunicazione di recesso potrà essere inviata, entro gli stessi termini, anche telefonicamente ovvero mediante telegramma, telex e facsimile, a condizione che sia confermata mediante lettera raccomandata A/R entro le 48 ore successive.

17. Tutela dei dati personali 17.1 P. & CO., nello svolgimento di tutte le attività relative al Servizio e nella gestione dei rapporti con i Clienti, garantisce il rispetto di quanto previsto dalla d. lgs. 30 giugno 2003, n. 196 e sue successive modifiche e/o integrazioni. 17.2 Il CLIENTE, con la sottoscrizione dell’autorizzazione espressa apposta sulla Proposta, fornisce il proprio consenso per la comunicazione di informazioni commerciali relative a nuove offerte di Servizi dell’OPERATORE e/o della controllante, di società controllate, collegate, controllate dalla comune controllante o partecipate e/o di società con le quali l’OPERATORE abbia stipulato accordi commerciali, per verificare il livello di soddisfazione della clientela sui Servizi, e, infine, per la tutela del credito, anche attraverso l’impiego di terzi quale ad esempio società di factoring, e l’implementazione, sotto il controllo delle Autorità di settore, di sistemi di controllo e monitoraggio del credito condivisi anche con altri operatori titolari di licenze individuali o autorizzazioni generali ai sensi della normativa vigente nel settore delle comunicazioni elettroniche.

18. Proprietà intellettuale 18.1 Il CLIENTE riconosce ed accetta: (i) che qualunque diritto di brevetto, disegno industriale registrato o non registrato, diritto d’autore, diritti di progettazione,, marchio ed ogni altro diritto di proprietà intellettuale, in qualsiasi forma e ovunque tutelabili, utilizzato in relazione al Servizio e/o Apparecchiatura, rimarrà sempre e comunque di proprietà dell’OPERATORE; e (ii) che, fatto salvo quanto indicato al punto (i) del presente articolo, il CLIENTE non è autorizzato ad usare il nome, i marchi o altri elementi o segni distintivi di P. & CO. e/o della controllante e/o di qualunque affiliata dell’OPERATORE, senza il previo consenso scritto dell’OPERATORE.

19. Cessione del Contratto 19.1 Il Contratto, così come i diritti e gli obblighi da esso scaturenti, non potrà essere ceduto dal CLIENTE a terzi, a titolo gratuito o oneroso, anche temporaneamente, senza il previo consenso scritto dell’OPERATORE. 19.2 Il Contratto sarà vincolante e conserverà la propria efficacia nei confronti dei rispettivi successori legittimi aventi causa delle parti. 19.3 L’OPERATORE è sin d’ora autorizzato a cedere il Contratto e i relativi diritti, senza necessità di preventivo consenso scritto del CLIENTE, a qualsiasi società controllata o collegata ai sensi e per gli effetti dell’articolo 2359 del codice civile, nonché a società controllanti, controllate da o collegate alla comune controllante a condizione che il cessionario si assuma tutti i diritti e le obbligazioni dell’OPERATORE verso il CLIENTE in base al presente accordo. Il CLIENTE riconosce espressamente il diritto dell’OPERATORE alla cessione del Contratto nei termini sopra previsti, con conseguente esclusione dell’OPERATORE da ogni responsabilità.

20. Disposizioni finali 20.1 Le presenti Condizioni Generali sostituiscono qualsiasi precedente accordo relativo alla fornitura del Servizio. 20.2 Tutti gli allegati costituiscono parte integrante del presente Contratto. In particolare il CLIENTE dichiara di avere espressamente esaminato, preso conoscenza e approvato l’Offerta, la Proposta, le Garanzie ed eventuali ulteriori allegati alle presenti Condizioni Generali. 20.3 Le presenti Condizioni Generali potranno subire le modificazioni rese necessarie da successive disposizioni di legge e/o regolamenti. 20.4 Fatto salvo quanto previsto dalle presenti Condizioni Generali, nessuna modifica avrà effetto in mancanza di approvazione per iscritto dalle parti. 20.5 Eventuali ritardi od omissioni di una delle parti nel far valere un diritto o nell’esercitare una facoltà non potranno essere interpretati quali rinunce al potere di far valere tale diritto o di esercitare tale facoltà in un qualsiasi momento successivo.

21 Autorizzazioni e normativa di settore 21.1 L’OPERATORE è società titolare di apposita licenza individuale o autorizzazione generale ai sensi delle vigenti disposizioni normative e regolamentari. L’OPERATORE fornisce i propri servizi di telecomunicazioni in ottemperanza alle condizioni indicate nella suddetta licenza individuale o autorizzazione generale o attraverso altre infrastrutture, nazionali o estere, utilizzate ai fini della prestazione del Servizio; l’utilizzo di dette ultime infrastrutture è regolato dalle legislazioni nazionali dei Paesi interessati, dalla regolamentazione internazionale in materia, nonché dai regolamenti di utilizzo delle singole infrastrutture interessate. Tali normative potranno prevedere eventuali limitazioni nell’utilizzazione del Servizio e particolari regimi di responsabilità del CLIENTE in ordine all’utilizzazione del Servizio stesso.

22. Oneri fiscali 22.1 Salvo diverse disposizioni di legge, saranno a carico del CLIENTE tutte le imposte e le tasse previste dalla legislazione vigente ed ogni onere riguardante il mancato accredito all’OPERATORE della somma di cui all’articolo 7 del Contratto.

crucial coupon repair