Comunicazione al Cliente

P&Co SI AVVALE DELL’AUTORIZZAZIONE DEL GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

Dal 1° Luglio 2008 il Garante per la protezione dei dati personali ha autorizzato le compagnie telefoniche a emettere fatture dettagliate senza il mascheramento delle ultime tre cifre dei numeri chiamati.

P&Co si avvale dell’autorizzazione del Garante e, i Clienti visualizzeranno “in chiaro” i numeri di telefono presenti nel dettaglio telefonico on line; P&Co invita i Clienti ad informare quanti utilizzano la stessa utenza.

Gli abbonati che intendano continuare a ricevere le bollette con le ultime tre cifre oscurate dovranno richiederlo espressamente a P&co S.r.l., tramite comunicazione scritta da inviare presso gli uffici di Lungo Dora Colletta n° 75 Torino o tramite e-mail all’indirizzo servizioclienti@tex97.it

Viene di seguito riportato uno stralcio del Bollettino n. 93 del Marzo 2008 relativo all’autorizzazione sopra descritta.

Il Garante

a) autorizza, ai sensi dell’art. 124, comma 5, del Codice, a partire dal 1° Luglio 2008, tutti i fornitori di servizi di comunicazione elettronica accessibili al pubblico, sempreché essi abbiano abilitato i propri utenti a effettuare comunicazioni e a richiedere servizi da qualsiasi terminale avvalendosi per il pagamento di modalità alternative alla fatturazione, a indicare nella fatturazione dettagliata richiesta dagli abbonati, i numeri completi delle comunicazioni, a condizione che essi forniscano a tutti i propri abbonati un’idonea informativa da inserire all’interno di almeno due fatture e nel proprio sito web. L’informativa dovrà:

  • menzionare la decisione del fornitore di avvalersi della presente autorizzazione, specificando che tutti gli abbonati che abbiano chiesto o chiederanno la fatturazione dettagliata la riceveranno “in chiaro”, salvo che non richiedano il mascheramento delle ultime tre cifre;
  • contenere l’invito, rivolto a tutti gli abbonati, che abbiano chiesto o chiederanno la fatturazione dettagliata “in chiaro”, a informare coloro che utilizzino l’utenza che la fatturazione perverrà completa di tutti i numeri chiamati relativi alle comunicazioni documentate nella fatturazione dettagliata;

b) dispone, ai sensi dell’art. 143, comma 2, del Codice, che copia del presente provvedimento sia trasmessa al Ministero della giustizia anche ai fini della sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana a cura dell’Ufficio pubblicazione leggi e decreti, nonché, per opportuna conoscenza, all’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni.

COMUNICAZIONE AI CLIENTI 29LUGLIO2010

COMUNICAZIONE AI CLIENTI 20LUGLIO2010

COMUNICAZIONE AI CLIENTI 17GIUGNO2010

crucial coupon repair